casinò on line Guestpost News

Casinò online: le novità più attese nel 2021

Mobile, social gaming, mixed reality, sicurezza, blockchain e criptovalute. Sono i settori destinati a cambiare il mondo dei casinò gaming nel 2021. Se il 2020 è stato estremamente positivo per il settore, con crescite del giro d’affari stimate in un +46% rispetto al 2019 e spese degli utenti aumentate del 10%, l’anno appena iniziato potrebbe spostare ancora più in alto l’asticella, rendendo il comparto il più importante e remunerativo dell’intero intrattenimento online.

I principali sviluppi sono attesi nel campo delle app e dell’IoT (Internet of Things). Oggi la maggior parte delle persone utilizza le applicazioni di smartphone e tablet per moltissime attività quotidiane, dal pagamento di una semplice bolletta fino ad arrivare alla spesa o alla prenotazione di un biglietto aereo. Non fa eccezione il gioco, settore in cui i software per giocare in sicurezza sono ormai decine e su cui le principali case di produzione hanno deciso di investire risorse molto importanti. Un trend talmente consolidato che si ipotizza che il gaming mobile supererà in pochi mesi quello da postazioni fisse e quello delle sale da gioco fisiche.

Il tutto grazie all’IoT, ovvero quella tecnologia che permette di collegare in rete non soltanto computer e device mobile ma anche smartwatch, assistenti virtuali ed elettrodomestici. Una tecnologia che, declinata nel mondo dei casinò e coadiuvata da un’intelligenza artificiale sempre più performante, potrebbe permettere di monitorare le preferenze e le abitudini dei giocatori, sviluppando esperienze e sessioni di gioco uniche ed estremamente personalizzate.

Una delle novità con i più ampi margini di crescita potrebbe arrivare ancora in campo tecnologico e più precisamente dagli sviluppatori di realtà virtuale, realtà aumentata e mixed reality, ovvero l’ibrido fra le due. Alcuni dei principali nomi nel mondo dei nel mondo dei casinò online hanno già sperimentato con successo la VR per alcune delle loro discipline. Ma la mixed reality è destinata a diventare il nuovo step verso quella riduzione della distanza tra sale da gioco fisiche e online iniziata con il live casinò, forse l’innovazione più interessante e di maggior successo degli ultimi anni. Basterà un visore come come le HoloLens di Microsoft e potremmo trovarci catapultati nella magica atmosfera dei casinò più belli del mondo a sfidare avversari in carne e ossa senza spostarci dal divano di casa.

In questo 2021 sono destinati a cambiare, in meglio, anche gli standard di sicurezza per operatori e giocatori. Il settore del gaming online è sempre stato all’avanguardia in merito alla tutela delle informazioni sensibili e delle finanze degli utenti. Basti pensare che i siti di casinò sono stati i primi a utilizzare alcuni e-wallet come Skrill e Paypal per le proprie transazioni, anticipando di fatto quelli che sarebbero diventati gli standard di pagamento digitale dell’intera rete.

Il prossimo step sarà quello dell’adozione in pianta stabile delle criptovalute basate sulla tecnologia blockchain. É notizia di pochi mesi fa che lo stesso Paypal inizierà quest’anno ad accettare le monete virtuali, in un primo periodo soltanto sul mercato americano e in seguito anche in quello europeo ed extra-europeo. Una vera e propria rivoluzione che potrebbe partire dal gaming per investire moltissime attività quotidiane.

E tra le attività quotidiane di milioni di persone c’è sicuramente quella di passare molto tempo sui social network. Social network che sono destinati a diventare il nuovo “terreno” di sviluppo per i casinò games. Il social gaming esiste già da anni (chi non ha mai sfidato amici virtuali e conoscenti in giochi come Candy Crush, Ruzzle o simili?) ma ancora è stato toccato solo marginalmente dagli operatori delle sale da gioco virtuali. Il tempo della connessione, però, sembra finalmente arrivato e moltissimi casinò online stanno comparendo nelle pagine social, offrendo versioni free delle proprie discipline più amate.

Su Facebook, Twitter, Instagram non è attualmente possibile giocare a pagamento (e probabilmente non lo sarà ancora per molto tempo) ma quella dei social potrebbe diventare una vetrina importante a disposizione delle aziende per farsi conoscere e allargare i propri pubblici di riferimento.


fonte pozzuoli21.it