civitillo dema figliolia grilli mollo monachelle News postiglione potere al popolo Pozzuoli pozzuoli ora Primo Piano sgombero

Caso “Monachelle”: altri durissimi attacchi contro Figliolia e l’autodifesa del suo operato

Non sono passate inosservate le frasi con cui il sindaco Enzo Figliolia ha bollato come “strumentali” e sostanzialmente ridicole le critiche sull’operato dell’Amministrazione in merito allo sgombero dei senzatetto dall’ex convitto delle “Monachelle” di Arco Felice.

A contestare apertamente le affermazioni del Primo Cittadino puteolano sono infatti tre esponenti politici della sinistra: Diego Civitillo e Giovanni Grilli di DeMa (rispettivamente presidente e assessore ai beni comuni della decima municipalità di Napoli, competente sui territori di Bagnoli e Fuorigrotta) e Salvatore Mollo (candidato consigliere regionale nelle liste di “Potere al Popolo” nonché storico attivista all’interno dell’area che ospitava l’immobile diroccato, di proprietà del Comune di Napoli).

Civitillo, l’altro ieri sera, con un post su Facebook, ha stigmatizzato sia il contenuto che le modalità di comunicazione della replica che Figliolia ha affidato al suo portavoce e alla propria pagina Fb, in merito alla lettera-appello inviata al Capo della Giunta puteolana sulla necessità di non abbandonare coloro che risiedevano in quella struttura e che ora sono costretti a dormire per strada.

Lo stesso Figliolia però aveva nel frattempo risposto alla lettera di Civitillo con un’informativa (CLICCA QUI PER LEGGERLA) inviata al Prefetto, al Sindaco della Città Metropolitana e all’Amministrazione Comunale di Napoli.

Documento anch’esso contestato da Grilli, ieri pomeriggio, con un nuovo, polemico, intervento su Facebook.

E’ andato invece giù pesante Salvatore Mollo (nella foto), che, con una lunga lettera pubblicata dal blog Campi Flegrei (che cliccando qui potete leggere per intero), ha accusato Figliolia di mentire consapevolmente sull’intera vicenda.

A completare il “quadro”, la posizione netta assunta dal movimento politico Pozzuoli Ora, rappresentato in Consiglio Comunale da Raffaele Postiglione, che, in un post su Facebook, bacchetta i Servizi Sociali e lancia una “stoccata” sui “soliti noti” interessati a “mire speculative” su Lido Augusto e Monachelle.

 


fonte pozzuoli21.it