c’è un unico tampone positivo

Da il Mattino di Napoli :

Un nuovo contagiato e due pazienti guariti. È questa la sintesi del bollettino di oggi in Campania dopo due giorni di fila senza nuovi casi. Nel giorno del blitz di Salvini nella zona rossa di Mondragone, l’unità di crisi della Regione Campania comunica che nella giornata di oggi sono stati esaminati 1.686 tamponi, di cui uno risultato positivo al coronavirus. Il totale dei positivi in Campania dall’inizio dell’emergenza sale dunque a 4.666, mentre il numero dei decessi resta fermo a 431. Sale invece a 4.073 il numero di pazienti guariti.


 

Dei 44 contagiati nel focolaio di Mondragone, 43 risiedono nei palazzi ex Cirio (42 bulgari e un italiano), sottoposto da lunedì 22 giugno a cordone sanitario; nella mini zona rossa sono stati praticati 730 tamponi, e i pazienti positivi sono stati tutti trasferiti in strutture sanitarie. Al di fuori dei palazzi in quarantena è emerso nelle ultime ore un caso di positività tra i cittadini mondragonesi che si sono sottoposti allo screening di massa iniziato venerdì 26 giugno, portando il totale appunto a 44; si tratta di una persona residente in un’altra zona di Mondragone, un bracciante che avrebbe avuto contatti con qualcuno dei contagiati nei palazzi ex Cirio.
 
La quarantena per i residenti nelle cinque palazzine cosiddette ex Cirio dove si è sviluppato il focolaio «durerà fino al completamento dei 14 giorni, nel corso dei quali nessuno dovrà entrare o uscire dalle palazzine in questione. Al termine della quarantena si ripeteranno i tamponi su tutti i 750 residenti per avere e dare il massimo delle garanzie di sicurezza», sottolinea il presidente della Regione. «Sono state create con misure tempestive e rigorose le condizioni per spegnere immediatamente il focolaio, anche grazie all’intervento massiccio delle forze dell’ordine e dell’Esercito da me richiesto già lunedì scorso», conclude De Luca. Ultimo aggiornamento: 18:40 [Fonte il Mattino di Napoli]


Fonte il Mattino di Napoli