Cronaca

Sostenibilità, il modello di Poste Italiane. Incontro aperto con gli stakeholder

Le imprese che vogliono crescere devono ascoltare sempre di più i loro clienti. Il dialogo con gli stakeholder è diventato uno dei punti cardinali dell’economia circolare, perché permette a chi eroga e produce servizi di indirizzarli dove effettivamente servono, alla comunità, al territorio, ai mercati. E a chi li riceve di comunicare costantemente il modo per migliorarli. Alla fine del percorso condiviso ad aumentare è l’efficienza. E a beneficiarne è l’intero Paese. Poste Italiane lo sta facendo da anni, e il Multistakeholder Forum è diventato un termometro che serve a misurare la temperatura del Paese, le sue aspettative, le sue richieste. E le risposte che possono essere date. La prossima edizione, la quarta, del forum è ospitata da Repubblica, che trasmetterà l’incontro in streaming oggi, a partire dalle ore 10.00.

Sostenibilità, il modello di Poste Italiane. Incontro aperto con gli stakeholder


L’amministratore delegato di Poste Italiane Matteo Del Fante, assieme al condirettore generale Giuseppe Lasco, presenteranno gli indirizzi sulle tematiche Esg del gruppo e le strategie per un successo sostenibile nel corso di un dibattito a cui parteciperanno il vicepresidente della Bei Dario Scannapieco, il consigliere del ministero della salute Walter Ricciardi, il vicepresidente esecutivo di Mastercard Monica Biagiotti, il responsabile del multi asset investment di Amundi Francesco Sandrini, il professor Umberto Moscato del Policlinico Gemelli di Roma e Sara Gama, capitano della nazionale femminile italiana di calcio. Il dibattito vedrà la partecipazione del direttore di Repubblica Maurizio Molinari, e sarà moderato da Fabio Bogo, direttore di Green&Blue.


fonte : repubblica.it