Cronaca

Stefano Mazengo Loro, calciatore italiano in Uganda: “Sfottò dai neri per la mia pelle, ma non è razzismo”

Stefano Mazengo Loro è il primo calciatore italiano a giocare nella super League d’Uganda, il massimo campionato calcistico dello Stato centrafricano. Nato a Trento, ma cresciuto fino a 11 anni a Montagnana, Stefano si è trasferito prima dell’adolescenza in Africa con i genitori e i fratelli. Durante i suoi studi universitari all’estero, ha giocato anche in diversi club internazionali, tra cui l’Hellas Verona. Ora Stefano, che ha 27 anni, gioca come centrocampista nella Kampala City Council (Kcca), il club della capitale ugandese. Stefano sogna lo scudetto e in Uganda si sente a casa, nonostante qualche sfottò: “Ho sentito qualche ‘tornatene a casa’ e alcune offese sono via social network per il colore della mia pelle. Però non insultano solo me, quindi non vorrei parlare proprio di razzismo”.

A cura di Serena Console

Leggi l’articolo


fonte : repubblica.it